mercoledì 24 marzo 2010

SE FOSSI .... versione attuale

Prima di tutto vorrei ringraziare tutte le ragazze che mi hanno lasciato un commento al post precedente, per me è come rivecere tante coccole, grazie.
Ma ancora di più ringrazio le vere amiche che in questi momenti mi sono state vicino anche più di prima, non sapete quanto è importante per me.
In questo periodo mi capita spesso di cercare di tenere la testa impegnata il più possibile per non pensare, per non pensare, anche se non è così semplice. La sera vado a letto prestissimo perchè preferisco sprofondare nel letto che ritrovarmi sulla poltrona davanti alla televisione senza vederla ... pensando e ripensando amaramente a tante cose.
Oggi ho trovato questo giochino molto carino (per i dettagli guardate il link) che avrei voluto fare in un momento diverso, perchè io non sono così, chi mi conosce lo sa: ma voglio comunque farlo per riflettere anche su me stessa.

Se fossi ........... in questo momento:

Se fossi un mese sarei: NOVEMBRE (un mese grigio e piovoso)
Se fossi un giorno della settimana sarei: VENERDI (sempre in attesa di un giorno di riposo)
Se fossi un orario del giorno sarei: LE 7.00 del mattino
Se fossi un pianeta sarei: PLUTONE (piccolo e freddo)
Se fossi un animale sarei: LUPO (ma in trappola)
Se fossi una direzione sarei: OVUNQUE (il più lontano da qui)
Se fossi un articolo di arredamento sarei: L'ATTACCAPANNI (perchè mi sento appesantita)
Se fossi un peccato sarei: LA VIGLIACCHERIA (faccio fatica a reagire ai problemi della vita)
Se fossi un personaggio storico sarei: NERONE (ora come ora vorrei bruciare tutto)
Se fossi un liquido sarei: ALCOOL con l'avvertenza "infiammabile"
Se fossi un albero sarei: IL SALICE PIANGENTE
Se fossi un uccello sarei: UNO QUALSIASI l'importante è volare via
Se fossi un arnese sarei: LA CARIOLA
Se fossi un fiore sarei: ORCHIDEA (perchè mi faccio venire l'orchite da sola)
Se fossi un evento atmosferico sarei: LA PIOGGIA che però vorrebbe trasformarsi in un uragano
Se fossi una creatura mitologica sarei: questa è carina ... come si chiama quella che solo a guardarla ti trasformavi in una statua?!
Se fossi uno strumento musicale: I PIATTI
Se fossi un colore sarei: IL GRIGIO
Se fossi un'emozione sarei: L'ANSIA E L'ANGOSCIA
Se fossi una verdura sarei: LA CICORIA
Se fossi un suono sarei: UN URLO
Se fossi una macchina sarei: UNA CINQUECENTO vecchia di 40 anni
Se fossi una canzone sarei: UNA DI MASINI tanto sono tutte tristi
Se fossi un film sarei: non so il titolo ma avete presente quel film dove lui si alza tutte le mattine ed è sempre lo stesso giorno?!
Se fossi un libro sarei: UN DIARIO VUOTO
Se fossi una città sarei: MILANO perchè è caotica
Se fossi un materiale sarei: CRISTALLO
Se fossi un sapore sarei: AMARO
Se fossi un profumo sarei: ora come ora non mi sento profumata
Se fossi una parola sarei: BASTA urlato
Se fossi un oggetto sarei: UN'AGENDA piena di impegni e cose da fare
Se fossi una parte del corpo sarei: LE SPALLE
Se fossi un'espressione del viso sarei: IL RIMPIANTO
Se fossi una materia scolastica sarei: PSICHIATRIA
Se fossi il personaggio di un cartone animato sarei: CENERENTOLA senza il suo gran fondoschiena
Se fossi una forma sarei: LA RETTA
Se fossi un numero sarei: MILLE

Ora che lo rileggo quello che ho risposto, ci sorrido sopra, mi sento veramente nera, ma io non sono così.

5 commenti:

Manimente ha detto...

Grazie di essere passata da me, grazie di aver fatto il giochino e di avermi dato la possibilità di leggere le tue risposte!
Hai fatto bene a farle in questo momento, quando tutto ti passerà ( e sono sicura che ti passerà) le ricorderai come un ostacolo che sei stata brava a superare. Condividi questa tua tristezza con chi ti ama, non si può condividere solo il bello . . . se ci si vuole bene tocca anche il brutto. Le tue figlie hanno il diritto-dovere di starti accanto e aiutarti a superare questo periodo: tu per loro ci saresti, loro vorranno esserci per te!
Io purtroppo non posso fare molto se non mandarti un abbraccio grande, ahhh . . . se potesse bastare te ne manderei 100!!!

Daniela ha detto...

Non sono riuscita a lasciarti un commento nel post precedente ...ma tu sai perchè! Non mi è stato facile trovare le parole da dirti ma sai che preferisco starti vicino in altri modi, di persona ,con un abbraccio..... sempre e comunque perchè sai benissimo quanto tu per me sia importante.
Hai fatto bene a fare questo giochino ora ma io che ti conosco bene ho anche sorriso perchè tu NON sei per niente così..ora vedi tutto nero ma io so che tra poco rileggerai questo post e lo rifai di sana pianta scrivendo risposte completamente diverse.
Io non vedo l'ora di leggere che saresti un bel giallo e non un grigio, un bel mese di aprile dove tutto rinasce e non novembre grigio e piovoso e soprattutto che non sei una pioggia ma ben si un bel raggio di sole per chi ti sta vicino!
Anzi sai che ti dico? ti propongo di rifarlo insieme molto presto....accetti la sfida? TVB

chiarab ha detto...

Che dirti, ho letto il post precedente e mi sono sentita malissimo! Non ti conosco bene ma vorrei dirti che se hai bisogno di parlare, sfogarti, anche solo scrivere, io ci sono. Non vorrei che tu fossi così pessimista, lo so, la vita a volte ci mette davvero a dura prova.... ma NON ARRENDERTI MAIIIIII..... PROMETTIMELO!!!! TI BACIO E TI ABBRACCIO FORTISSIMOOOO!!!!

Cristina C. ha detto...

Ho riso anch'io... è veramente il ritratto di ... una persona diversa da quella che sei dentro, in fondo in fondo sotto tutta questa marea di risposte tristi e grigie!!!! Però il gioco è simpatico davvero.... ti ho scritto in pvt. ciao!!!

Alessandra ha detto...

Che dire? per certe emozioni non ci sono parole, per quello che si prova dentro ogni parola è così poco espressiva. Mi piacerebbe che tu parlassi con me, di tutto, del passato e del presente, certamente ci sarebbero tante cose da dire che sono sempre state nel selenzio, di cose belle e di quelle brutte di cui non parliamo mai. E' un momento duro, per te sembra non finire e mi spiace tanto, ma credo tu sappia come la penso. Ti voglio bene, tu a sorellina Alessandra